Cosa vedere e fare ad Addis Abeba

Addis Abeba è la capitale dell’Etiopia e dell’Unione Africana. Fu fondata nel 1886. Nella città convivono 80 nazionalità e lingue diverse, con comunità religiose cristiane, musulmane ed ebraiche. Addis Abeba ha un clima temperato e umido, caratterizzato da precipitazioni abbondanti, anche nei mesi più secchi. La temperatura media annua è di 16.3 °C. e la piovosità media è di 1143 mm. Fare un viaggio ad Addis Abeba Le attrazioni più importanti, per chi intende fare un viaggio ad Addis Abeba e rimanere solo pochi giorni, da non perdere sono: Il Museo Memoriale dei Martiri del Terrore Rosso di Addis Abeba… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Maputo

Maputo è la capitale e la maggiore città del Mozambico. Fu fondata all’inizio del 18-essimo secolo, ma solo dopo l’indipendenza, il nome della città fu cambiato in Maputo. L’origine del nome Maputo deriva dal fiume Maputo. Maputo sorge sulle coste dell’Oceano Indiano ed ha un clima tropicale della savana. Fare un viaggio a Maputo Le attrazioni più importanti, per chi intende fare un viaggio a Maputo e rimanere solo pochi giorni, da non perdere sono: La Chiesa Iglesia de San Antonio de la Polana di Maputo La Chiesa Iglesia de San Antonio de la Polana si trova nella capitale di… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Maseru

Maseru è la capitale e la città più popolosa del Lesotho. Si trova al confine con il Sudafrica ed è situata sul fiume Caledon. Maseru era una piccola città commerciale quando venne proclamata capitale del popolo Basotho dal Capo Moshoeshoe I nel 1869. Fu capitale del protettorato britannico del Basutoland dal 1869 al 1871 e dal 1884 al 1966, quando il Basutoland ottenne l’indipendenza e venne ribattezzato Lesotho. Il clima a Maseru è subtropicale. La temperatura media da dicembre fino a marzo è di 22 °C. Da giugno a settembre la temperatura media è di 9 °C. Il mese più… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Dacca

Dacca è la capitale e la città più popolosa del Bangladesh, nonché capoluogo del distretto omonimo e sorge sul fiume Buriganga. È il centro industriale, commerciale e amministrativo della nazione, ed è un importante snodo del commercio del riso, semi oleiferi, zucchero e tè. Dacca è celebre per il suo artigianato, che include prodotti tessili e lavorati della iuta. La storia di Dhaka risale all’anno 1000, ma la città raggiunse la gloria come capitale del Bengala sotto la dinastia Moghul. A quell’epoca era anche conosciuta come Jahangir Nagar in onore dell’imperatore Mughal Jahangir. La città passò sotto il controllo della… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare ad Amman

Amman è la capitale e la più popolosa città della Giordania, formata da 14 montagne. Amman è stata abitata da parecchie civiltà, la prima delle quali risale al periodo Neolitico, intorno al 6500 a.C. Nel XIII secolo a.C. Fu dominata dagli Ammoniti, successivamente dagli Assiri, dai Persiani e poi dai Greci, durante la dominazione dei quali fu chiamata Philadelphia da Tolomeo II. Successivamente divenne una città del regno di Nabatea. Conquistata dai Romani divenne una delle dieci città della Decapoli. Amman si trova in una zona collinare del nord-ovest della Giordania ed è posta ad un’altitudine fra 1.029 m sul… CONTINUA A LEGGERE