Le destinazioni più convenienti da visitare

Viaggiare è una bellissima cosa, ma non sempre ci possiamo permettere di spendere tanto. In questo articolo scoprite alcune delle destinazioni più economiche da visitare da soli o in compagnia. Iniziamo subito con la prima.

  • Tallinn, Estonia

Tallinn è una capitale compatta e trendy che garantisce un eccellente rapporto qualità-prezzo. Esplorate a piedi la sua città vecchia, tra le più incantevoli dell’Europa nord orientale, pernottate a prezzi modici in ostelli, guesthouse o case private e ammirate la splendida vista sul Mar Baltico e sulla città dal tetto del Linnahall (uno dei luoghi gratuiti più belli di Tallinn). Collegata da voli low cost con varie città in tutta Europa, la città non è un segreto, ma se volete godervi un angolo tutto per voi, andate a Kalamaja, quartiere in rapida evoluzione che ospita la Città Creativa di Telliskivi, dove mangiare a poco prezzo in uno dei molti food truck.

  • Lanzarote, Isole Canarie, Spagna

Da dieci anni a questa parte sempre più viaggiatori indipendenti visitano Lanzarote. L’isola possiede ottime infrastrutture, per cui è facilissimo trovare alloggi, pasti e auto a noleggio a prezzi abbordabili. Non mancano i classici divertimenti vacanzieri, ma Lanzarote gode anche della sua unicità. Il paesaggio lunare del Parque Nacional de Timanfaya, le spiagge incontaminate di Órzola e i vigneti sulla sabbia nera di La Geria premiano chi visita l’isola cercando qualcosa di più di una tradizionale vacanza balneare. Con un unico pacchetto potrete scoprire il retaggio artistico e architettonico di César Manrique, percorrere straordinari sentieri di trekking e ammirare vedute mozzafiato.

  • Arizona, Stati Uniti

Per vivere avventure a prezzi abbordabili in Arizona, puntate sui motel lungo la strada, poi fate trekking e campeggio. Visitate il Saguaro National Park con un’escursione di uno o due giorni da Tucson. All’Organ Pipe Cactus National Monument troverete pochi visitatori con cui condividere il panorama. Particolarmente conveniente è la mezza stagione: visitate il South Rim del Grand Canyon tra marzo e maggio o tra settembre e ottobre per temperature più fresche e meno gente. Al North Rim, meno affollato, andate in maggio o in ottobre. Per le spa e i campi da golf di Scottsdale scegliete i mesi tra giugno e agosto. Certo, di giorno fa caldo, ma ci sono sempre le piscine per le ore più roventi.

  • La Paz, Bolivia

Situata in posizione spettacolare a 3660 m, La Paz è una delle destinazioni più convenienti del Sud America, che si desideri acclimatarsi, imparare lo spagnolo o semplicemente godere della pittoresca vita di strada e del paesaggio andino. I viaggiatori parsimoniosi possono riuscire a spendere meno di €25 al giorno mangiando in mercati indimenticabili e facendo escursioni a piedi e in bicicletta. A La Paz si stanno rapidamente affermando ristoranti di alto livello ma a prezzi accessibili come il Gustu, fondato da Claus Meyer del Noma, nonché boutique hotel e caffè di tendenza, tutti meno cari rispetto ai loro equivalenti nel resto del mondo. Datevi una mossa: La Paz è in ascesa.

  • Polonia

La Polonia riesce in qualche modo a rimanere conveniente e relativamente poco visitata. Certo, Cracovia richiama molti viaggiatori, ma si può esplorarla spendendo meno che a Praga o a Berlino. E oltre a Cracovia c’è tutto un elenco di luoghi interessanti e poco noti. A nord visitate la città vecchia ricostruita di Danzica e l’affascinante paesaggio costiero. La bellezza di città storiche con pochi turisti quali Lublino, Toruń e Tarnów può regalare una settimana magnifica. Se avete più tempo, considerate l’idea di esplorare le montagne nei dintorni dell’economica Zakopane o andate ad avvistare i bisonti nel Parco Nazionale di Białowieża. Completano il quadro treni e autobus economici, cibo e birra a buon mercato e strutture ricettive molto convenienti.

  • Essaouira, Marocco

Amate il Marocco? Siete stati a Marrakech? Anche noi. Se cercate un altro posto, ancora conveniente, in questo angolo sicuro del Nord Africa, allora Essaouira potrebbe essere ciò che fa per voi. Popolare meta per una gita in giornata da Marrakech, Essaouira si può raggiungere ora con voli low cost direttamente dal Regno Unito e dalla Francia. Gli stretti vicoli all’interno delle mura, gli hammam tradizionali e la medina regalano intense esperienze sensoriali. Il vento offre condizioni magnifiche per il windsurf e il kitesurf e per tonificanti passeggiate sulla spiaggia. I riad hanno costi ragionevoli, specialmente per famiglie e gruppi. E la cucina, in particolare il pesce appena pescato, è sensazionale e abbordabile.

  • Regno Unito

Mentre il governo del Regno Unito si occupa della Brexit, i viaggiatori possono approfittare dei suoi vantaggi. Il risultato immediato del referendum del 2016 è stato l’indebolimento della sterlina su quasi tutte le valute dell’UE: un’ottima notizia per chi ha in programma un viaggio a Londra, non certo la meta ideale per i viaggiatori parsimoniosi. Il tasso di cambio sarà ancora più conveniente se puntate sul Devon, la Cornovaglia o città di grande richiamo come Bath, York ed Edimburgo (che costano meno nei periodi al di fuori di Pasqua, luglio e agosto). Tenete d’occhio le fluttuazioni valutarie, ma è molto probabile che il Regno Unito rimanga una meta abbordabile per i visitatori stranieri – almeno finché non emergerà un quadro preciso del dopo-Brexit.

  • Baja California, Messico

È la seconda penisola più lunga al mondo, ma per molti viaggiatori visitare la Baja California significa ancora fare solo una puntata veloce oltre confine a Tijuana o Tecate, trascurando così un territorio di 1200 km. È vero che qui i prezzi possono essere più alti che in altre zone del Messico a causa della posizione relativamente remota, ma chi arriva dagli Stati Uniti potrà risparmiare. A nord, la Ruta del Vino nella Valle de Guadalupe è simile alla Napa Valley ma molto meno cara. Città come Todos Santos, Loreto, San Ignacio, Mulegé e La Paz sono autenticamente messicane e offrono strutture ricettive con un eccellente rapporto qualità-prezzo.

  • Jacksonville, Florida, Stati Uniti

Jax, come la chiamano i locali, non riscuote apprezzamenti internazionali come altre destinazioni della Florida, nonostante i 35 km di spiagge, le onde per il surf, l’arte e la musica live. Lunghi tratti del St Johns River, la Intracoastal Waterway e il sistema di parchi urbani più grande d’America sono ideali da esplorare a piedi, in bicicletta o, meglio ancora, con un tour guidato in kayak. I locali specializzati in barbecue e i caffè sulla spiaggia offrono pasti con un buon rapporto qualità prezzo e adatti alle famiglie, e una pinta di birra artigianale in uno degli otto birrifici locali può costare solo US$3,50 (€3). A Jacksonville anche le spese del pernottamento sono ragionevoli – i prezzi degli hotel sono i più bassi di tutto lo stato – e si ha la sensazione di scoprire un posto nuovo.

  • Húnán, Cina

Lo Húnán possiede molte attrattive. Nello spettacolare canyon di arenaria di Zhāng jiājiè, costellato da quasi 250 picchi dalle forme bizzarre, nel 2016 è stato inaugurato il ponte di vetro più lungo del mondo. Un’altra meta imperdibile è Fènghuáng, splendida città storica letteralmente sospesa sopra il fiume Tuo. Se non siete ancora convinti, sappiate che il capoluogo della provincia, Chángshā, era la città natale di Mao Zedong. Siamo in Cina, per cui i prezzi possono essere molto bassi: pasti e pernottamenti in strutture economiche costano meno di US$10 (€8,50), e anche gli eccellenti piatti della cucina piccante dello Húnán serviti nei migliori ristoranti di Chángshā non costano in genere più di US$20 (€17).

Leggi anche: Cosa vedere e fare a Città del Capo

Aggiungi ai preferiti : Permalink.