Cosa vedere e fare ad Ayutthaya

Ayutthaya è il capoluogo della provincia di Ayutthaya in Tailandia. Attualmente le rovine della città antica formano il cosiddetto Parco Storico di Ayutthaya, che è uno dei Patrimoni dell’umanità riconosciuti dall’UNESCO. Il nome di Ayutthaya deriva dalla città di Ayodhya in India, luogo di nascita di Rama nel Ramayana.

Si trova su di un’isola alla confluenza di tre fiumi: Chao Phraya, Pasak e Lopburi, circa a 70 km a nord della capitale Bangkok. L’isola è il risultato di una sedimentazione secolare. Nel XIV secolo si trovava nei pressi del Golfo del Siam.

Dopo un primo insediamento dei Khmer, il principe Ramathibodi I estese la città e, nel 1351, la fece diventare capitale del proprio regno, dopo essere fuggito qui da Lopburi a causa di un’epidemia di varicella e vaiolo. All’inizio del XV secolo Ayutthaya era una potente città. I 35 re che si susseguirono controllarono per circa 400 anni grandi parti del Siam, l’antico nome della Tailandia, ed estesero continuamente la capitale.

A partire dal XVI secolo i commercianti europei arrivarono in città contribuendo a riportare la città all’antico splendore architettonico. Venivano intessute relazioni commerciali con Cina, Giava, Malesia, India, Ceylon, Persia, Giappone, Portogallo, Francia, Paesi Bassi e Inghilterra.

Fare un viaggio ad Ayutthaya

Le attrazioni più importanti per chi intende fare un viaggio ad Ayutthaya e rimanere solo pochi giorni da non perdere sono:

  • Wat Phra Si Sanphet di Ayutthaya

Wat Phra Si Sanphet di Ayutthaya è un tempio ristrutturato e fu il tempio più antico fino a che la citta fu distrutta.

  • Wat Chaiwatthanaram di Ayutthaya

Wat Chaiwatthanaram di Ayutthaya, tradotto letteralmente Tempio del lungo Regno e dell’Era gloriosa, è un tempio buddhista situato ad Ayutthaya, in Tailandia. È una delle maggiori attrazioni turistiche del luogo e uno dei templi più belli di tutto il paese. La costruzione del tempio iniziò all’incirca nell’anno 1630 e fu fortemente voluta dal re Prasat Thong che lo volle edificare in quella precisa zona in memoria di sua madre che nacque in quei luoghi. Lo stile che venne utilizzato per la costruzione fu lo stile Khmer che in quel periodo era particolarmente diffuso e apprezzato dai sovrani locali.

  • Wat Yai Chai Mongkhon di Ayutthaya

Wat Yai Chai Mongkhon di Ayutthaya è un tempio buddista. Si tratta di una delle attrazioni più importanti da visitare quando si va in vacanza ad Ayutthaya.

  • Wat Phanan Choeng di Ayutthaya

Wat Phanan Choeng è un tempio buddista ad Ayutthaya ed è una delle attrazioni turistiche più popolari. Fu costruito nel 1324.

  • Wat Mahathat di Ayutthaya

Wat Mahathat è un tempio buddista situate ad Ayutthaya. Si tratta di una delle attrazioni più importanti da visitare quando si va in vacanza a Ayutthaya.

  • Il Parco Storico di Ayutthaya

Il Parco Storico di Ayutthaya copre le rovine della città antica di Ayutthaya.

  • Wat Ratchaburana di Ayutthaya

Wat Ratchaburana è un tempio buddista che si trova ad Ayutthaya. Fu fondato nel 1421.

Ricordatevi

Queste non sono le uniche attrazioni ad Ayutthaya, ma non si può fare una lista esaustiva considerando che spesso che le cose che cerchiamo di vedere e provare variano da persona a persona.

La cosa ottimale, quando si visita una nuova città, sarebbe quella di conoscere anche la storia, la cultura, le tradizioni, gli usi e i costumi, imparare qualche termine della loro lingua, assaporare i cibi, respirare l’atmosfera ecc. Sicuramente per fare ciò serve molto tempo a disposizione, ma anche molto denaro che purtroppo la maggior parte delle persone non dispone.

Buon viaggio e buon divertimento ad Ayutthaya!

Vacanza Ideale

Leggi anche: Cosa vedere e fare a Dunedin

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Un commento

  1. Pingback:Cosa vedere e fare a Porto – Vacanza Ideale

Commenti chiusi