Cosa vedere e fare a Seul

Seul è la capitale della Corea del Sud ed è la seconda città più grande al mondo. La città è il centro politico, culturale, sociale ed economico più importante dello stato, ed è sede delle multinazionali che operano nel paese. Si trova nella regione di confine tra il clima subtropicale umido e il clima continentale umido a seconda del periodo. Le estati sono generalmente calde e umide, con la stagione delle piogge che va tra giugno e luglio. In agosto, nel mese più caldo, la temperatura oscilla tra i 22 e 29°C. Gli inverni sono relativamente freddi, con una temperatura media in gennaio -2°C.

Fare un viaggio a Seul

Le attrazioni più importanti per chi intende fare un viaggio a Seul e rimanere solo pochi giorni da non perdere sono:

  • Il Palazzo Gyeongbokgung di Seul

Il Palazzo Gyeongbokgung è un palazzo che si trova nella parte settentrionale di Seul, in Corea del Sud. Fu il principale e il più grande dei cinque grandi palazzi costruiti dalla Dinastia Chosun. Il palazzo fu costruito nel 1394 dall’architetto coreano Jeong Do-jeon. Gyeongbokgung, in parte bruciato durante l’invasione giapponese del 1592, venne abbandonato a causa delle difficoltà del restauro fino agli anni ’60 del XIX secolo, quando venne ricostruito come un complesso di 330 edifici con 5.792 stanze. Simbolo della famiglia reale coreana, esso si estende su di una superficie di 410.000 metri quadrati.  Il palazzo si trova al termine del lungo boulevard di Sejong-daero, la principale arteria del centro di Seul.

corea-del-sud-seul-unhyeongung-royal-residence

  • La Torre di Seul

La Torre di Seul è alta 236 m e fu completata nel 1971. È stata aperta al pubblico nel 1980 ed è considerata il simbolo di Seoul diventando nel 2012 la prima attrazione turistica della città.

corea-del-sud-seul-torre-di-seul

  • Il Quartiere Myeongdong di Seul

Il Quartiere Myeongdong è il quartiere più importante dello shopping e dello street food a Seul.

corea-del-sud-seul-myeongdong

  • Il Museo Nazionale della Corea del Sud

Il Museo Nazionale della Corea è il principale museo di arte e di storia della Corea del Sud e si trova a Seul. Ha una superficie di 137.201 metri quadrati ed è il sesto museo più grande al mondo. Istituito nel 1945 ed ha cambiato diverse sedi nel corso della sua storia. Al suo interno raccoglie oltre 220.000 oggetti, di cui 13.000 esposti in modo permanente.

corea-del-sud-seul-museo-nazionale-della-corea

  • Il Tempio di Bongeunsa di Seul

Il Tempio di Bongeunsa di Seul si trova a nord del palazzo COEX. Originariamente situato vicino al mausoleo Reale, il tempio è stato trasferito nella sede attuale durante il regno di re Joseon Myeongjong. All’interno del tempio sono conservate 3479 scritture buddiste di 13 tipi, comprese le opere di Kim Jeong-hee. Nel corso del tempio, Bongeunsa ha subito molte ristrutturazioni, che lo hanno portato ad essere il tempio che è oggi. Nel tempio si ha la possibilità di sperimentare per un giorno la vita del monaco buddista.

corea-del-sud-seul-tempio-di-bongeunsa

  • La Cattedrale di Myeong-dong di di Seul

La Cattedrale di Myeong-dong è il principale luogo di culto cattolico di Seul ed è stata costruita da missionari cattolici francesi. La costruzione inizio nel 1892 con la posa della prima pietra da parte del sacerdote francese Jean Eugène Coste. La cattedrale è la prima chiesa in stile neo-gotico in Corea.

corea-del-sud-seul-cattedrale-di-myeong-dong

  • La Residenza Reale Unhyeongung di Seul

La Residenza Reale Unhyeon conosciuto anche con il nome di Residenza Reale Unhyeongung, è stata una residenza del Principe Regent Daewon-gun, durante la Dinastia Joseon nel diciannovesimo secolo. Attualmente è un museo aperto al pubblico.

La Residenza Reale Unhyeongung di Seul

  • La Porta dell’Indipendenza di Seul

La Porta dell’Indipendenza di Seul fu costruito durante la prima guerra coreano – giapponese per inspirare lo spirito coreano di indipendenza.  Fu disegnato da Seo Jae-pil.

 corea-del-sud-seul-La Porta dell'Indipendenza di Seul

Ricordatevi

Queste non sono le uniche attrazioni a Seul, ma non si può fare una lista esaustiva considerando che spesso che le cose che cerchiamo di vedere e provare variano da persona a persona.

La cosa ottimale, quando si visita una nuova città, sarebbe quella di conoscere anche la storia, la cultura, le tradizioni, gli usi e i costumi, imparare qualche termine della loro lingua, assaporare i cibi, respirare l’atmosfera ecc. Sicuramente per fare ciò serve molto tempo a disposizione, ma anche molto denaro che purtroppo la maggior parte delle persone non dispone.

Buon viaggio e buon divertimento a Seul!

Vacanza Ideale

Leggi anche: Cosa vedere e fare a Pyongyang

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi