Cosa vedere e fare a Sana’a

Sana’a, già capitale dello Yemen del Nord, dal 1990 è la capitale dello Yemen riunificato. È situata al centro di un vasto altopiano ed è cinta da mura e con tipici palazzi yemeniti a più piani. È divisa da mura interne in tre quartieri: arabo, turco ed ebreo.

Secondo la tradizione la fondazione della città risale a tempi biblici e fu fondata da Sem, figlio maggiore di Noè e capostipite delle popolazioni semite, il quale dopo aver abbandonato il suo paese trovò prima il Rub al-Khali e successivamente, una terra di alte montagne e valli fertili e decise di fondare una città che chiamo Sana’a.

Sulla costa le estati sono molto calde e umide, temperate sugli altopiani. I periodi migliori per visitare gli altopiani sono marzo-aprile e ottobre-novembre. Sulle coste il periodo più adatto va da dicembre a febbraio.

Fare un viaggio a Sana’a

Le attrazioni più importanti per chi intende fare un viaggio a Sana’a e rimanere solo pochi giorni da non perdere sono:

  • Old City di Sana’a

La Old City di Sana’a è la città vecchia di Sana’a e con più di 2500 anni di storia. Durante il settimo e l’ottavo secolo essa diventò uno dei centri più importanti per la diffusione dell’Islam.

Yemen Sana’a Old City

  • Bab Al-Yamen di Sana’a

Bab Al-Yaman è la porta principale di ingresso nella città vecchia. Fu costruita nel 17-essimo secolo dai turchi.

Yemen Sana’a Bab Al-Yamen

  • Dar Al Hajar di Sana’a

Dar Al Hajar è un palazzo reale a Wadi Dhar vicino al Sana’a ed è costruito sopra una roccia.

Yemen Sana’a Dar Al Hajar

  • La Moschea Saleh di Sana’a

La Moschea Saleh è la moschea più grande e più moderna a Sana’a. Fu inaugurata nel 2008 e ha una superficie di 27.300 metri quadrati.

Yemen Sana’a Saleh Mosque

  • Souk Al-Milh di Sana’a

Souk Al Milh è un mercato a Sana’a dove si possono trovare prodotti tipici e non.

Yemen Sana’a Souk Al-Milh

Ricordatevi

Queste non sono le uniche attrazioni a Sana’a, ma non si può fare una lista esaustiva considerando che spesso che le cose che cerchiamo di vedere e provare variano da persona a persona.

La cosa ottimale, quando si visita una nuova città, sarebbe quella di conoscere anche la storia, la cultura, le tradizioni, gli usi e i costumi, imparare qualche termine della loro lingua, assaporare i cibi, respirare l’atmosfera ecc. Sicuramente per fare ciò serve molto tempo a disposizione, ma anche molto denaro che purtroppo la maggior parte delle persone non dispone.

Buon viaggio e buon divertimento a Sana’a!

Vacanza Ideale

Leggi anche: Cosa vedere e fare a Naypyidaw

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Un commento

  1. Pingback:Cosa vedere e fare a Kabul – Vacanza Ideale

Commenti chiusi