Cosa vedere e fare a Dili

Dili è la capitale di Timor Est ed è anche la sede del distretto omonimo e uno dei tre vescovadi del paese, la diocesi di Dili. Si trova sulla costa settentrionale dell’isola di Timor ed è la più orientale delle Piccole Isole della Sonda. Dili è il porto principale e centro commerciale e amministrativo di Timor Est.

Fare un viaggio a Dili

Le attrazioni più importanti, per chi intende fare un viaggio a Dili e rimanere solo pochi giorni, da non perdere sono:

  • La Statua di Cristo Re di Dili

La Statua di Cristo Re si trova sul monte Fatumaca, nella zona ovest di Dili. Fu inaugurata nell’ottobre 1996 dal presidente Suharto, in pieno periodo di occupazione indonesiana. I suoi 76 punti e 27 metri di altezza sono una chiara allusione all’annessione di Timor Est nel 1976 come 27-ssima provincia d’Indonesia. La costruzione della statua di Cristo Re ha causato molte polemiche tra la popolazione, venendo vista da molti a Timor come simbolo politico imposto da Jakarta e non solo come una immagine religiosa. Il 24 novembre 1996, in una cerimonia che ha visto la partecipazione di 50 mila persone, Mons. Ximenes Belo, chiedendo giustizia e pace per Timor Est, alla fine benedisse la statua di Cristo Re, dopo aver premuto autorità per farla erigere.

Timor Est Dili Statua di Cristo Re

  • Arte Moris di Dili

Arte Moris o Living Art è la prima scuola di arte, nella quale, inoltre, si trova un centro culturale e l’associazione degli artisti. Fu fondata durante l’occupazione indonesiana.

Timor Est Dili Arte Moris

  • Il Mercato del Tais di Dili

I vestiti di tais vengono creati con una forma tradizionale di tessitura creato dalle donne di Timor Est. La tessitura tais viene utilizzato non solo per i vestiti, ma anche per le decorazioni in casa, cerimonie in Chiesa ecc. Nel Mercato del Tais si possono acquistare diversi prodotti fatti mediante la tessitura tais.

Timor Est Dili Il Mercato del Tais

Ricordatevi

Queste non sono le uniche attrazioni a Dili, ma non si può fare una lista esaustiva considerando che spesso che le cose che cerchiamo di vedere e provare variano da persona a persona.

La cosa ottimale, quando si visita una nuova città, sarebbe quella di conoscere anche la storia, la cultura, le tradizioni, gli usi e i costumi, imparare qualche termine della loro lingua, assaporare i cibi, respirare l’atmosfera ecc. Sicuramente per fare ciò serve molto tempo a disposizione, ma anche molto denaro che purtroppo la maggior parte delle persone non dispone.

Buon viaggio e buon divertimento a Dili!

Vacanza Ideale

Leggi anche: Cosa vedere e fare a Madinat al-Kuwait

One Comment

  1. Pingback: Cosa vedere e fare a Kotte – Vacanza Ideale

Comments are closed.