Cosa vedere e fare a Bratislava

Bratislava è la capitale della Slovacchia. La città fu capitale del Regno d’Ungheria sotto la monarchia d’Asburgo dal 1536 al 1783, quando Budapest era sotto occupazione ottomana ed è stata la casa di personalità storiche slovacche, tedesche e ungheresi.

Il primo insediamento nel territorio di Bratislava è datato al 5000 a.C., nell’era neolitica, con la Civiltà della Ceramica Lineare. Intorno al 200 a.C. la tribù celtica dei Boii fondò il primo insediamento significativo, una fortificazione e stabilì anche una zecca.

Nel corso della storia ebbe nomi diversi. La città prese il nome di Bratislava nel 1919, in seguito ad un concorso pubblico indetto per scegliere un nome, slovacco, alternativo a Presporok, derivato da Pressburg, nome tedesco della città.

Fare un viaggio a Bratislava

Le attrazioni più importanti per chi intende fare un viaggio a Bratislava e rimanere solo pochi giorni da non perdere sono:

  • Il Castello di Devín di Bratislava

Il Castello di Devín è un castello situato a Devín, che costituisce una parte di Bratislava, la capitale della Slovacchia. Dal XIX secolo, Devín è diventato un simbolo nazionale per gli slovacchi. Gli ungheresi lo considerarono come porta occidentale del Regno d’Ungheria. La sua storia ha ispirato molti poeti del Romanticismo. Il poeta ungherese Endre Ady lo utilizzò come simbolo di modernismo e occidentalizzazione nel suo poema “Góg and Magóg”.

slovacchia-bratislava-il-castello-di-devin-di-bratislava

  • La Cattedrale di San Martino di Bratislava

La Cattedrale di San Martino di Bratislava è il duomo e la cattedrale dell’arcidiocesi di Bratislava. Il duomo di San Martino era noto in passato soprattutto per aver ospitato, tra il 1563 e il 1830, le incoronazioni dei sovrani d’Ungheria. La costruzione del duomo venne attuata a partire dal XIV secolo, su un sito precedentemente occupato da una chiesa romanica e da un cimitero. Nel 2008, a seguito dell’erezione dell’arcidiocesi di Bratislava, assume il rango di cattedrale metropolitana.

slovacchia-bratislava-la-cattedrale-di-san-martino-di-bratislava

  • La Porta Di San Michele di Bratislava

La Porta di San Michele di Bratislava è una porta gotica costruita nella prima metà del Trecento, creata dalla torre a forma di prisma con un passaggio al piano terra. Dopo il restauro della torre negli 1960 – 1961, ospita il Museo delle armi.

slovacchia-bratislava-la-porta-di-san-michele-di-bratislava

  • La Chiesa Blu di Bratislava

La Chiesa di Santa Elisabetta, conosciuta come Chiesa Blu, per il colore che la caratterizza, è un luogo di culto cattolico di Bratislava, situata nella zona orientale della Città Vecchia. Il tempio è dedicato a Elisabetta d’Ungheria, figlia di Andrea II d’Ungheria, cresciuta nel castello di Bratislava. La chiesa venne edificata in stile Art Nouveau a partire dal 1907, su progetto dell’architetto ungherese Ödön Lechner.

slovacchia-bratislava-la-chiesa-blu-di-bratislava

  • Il Castello di Bratislava

Il Castello di Bratislava è situato nel centro storico della città omonima, capitale della Slovacchia. Fu costruito durante il X secolo. Durante il XVI secolo il castello era la dimora del re di Ungheria, almeno fino a quando la corona ungherese non fu unita a quella asburgica. Tra il 1740 e il 1780 Maria Teresa d’Austria fece apportare grandi modifiche al palazzo, ma nel 1811 un incendio lo distrusse completamente. La sua ricostruzione avvenne solo nel 1953.

slovacchia-bratislava-il-castello-di-bratislava

  • Il Monumento Slavín di Bratislava

Il Monumento Slavín di Bratislava è un monumento commemorativo nonché cimitero per i soldati dell’Armata Rossa che caddero nell’aprile del 1945, durante la Seconda guerra mondiale, per liberare la città di Bratislava dalle truppe della Germania nazista.

slovacchia-bratislava-il-monumento-slavin-di-bratislava

  • Il Palazzo Primaziale di Bratislava

Il Palazzo Primaziale è un palazzo neoclassico sito nella città Vecchia di Bratislava, capitale della Slovacchia. Venne costruito tra il 1778 e il 1781 dall’arcivescovo József Batthyány, su progetto dell’architetto Melchior Hefele.

slovacchia-bratislava-il-palazzo-primaziale-di-bratislava

  • La Statua Cumil di Bratislava

La Statua Cumil è la più simpatica e amata dai turisti e dagli abitanti di Bratislava. Secondo alcuni rappresenta un soldato che esce da un tombino, secondo altri l’uomo sta sbirciando sotto le gonne delle signore, per altri si tratta di una spia in fuga, o ancora di un uomo che ha ripulito la fogna. Cumil è un’opera del pittore Viktor Hulick al quale era stata richiesta un’idea per rinnovare il corso della città.

slovacchia-bratislava-la-statua-cumil-di-bratislava

  • Il Palazzo Grassalkovich di Bratislava

Il Palazzo Grassalkovich di Bratislava è la residenza ufficiale del presidente della Slovacchia. Fu costruito nel 1760 per il conte Antal Grassalkovich I dall’architetto András Mayerhoffer.

Slovacchia-Bratislava-Il-Palazzo-Grassalkovich-di-Bratislava.jpg

  • La Chiesa Francescana di Bratislava

La Chiesa Francescana di Bratislava si trova nella capitale della Slovacchia.

slovacchia-bratislava-la-chiesa-francescana-di-bratislava

  • Il Teatro Nazionale Slovacco

Il Teatro Nazionale Slovacco si trova nella capitale della Slovacchia, a Bratislava ed è il secondo più antico teatro della Slovacchia. Venne fondato nel 1920, dopo la creazione della Cecoslovacchia, sotto forma di cooperativa, e divenne una compagnia di stato nel 1945. Tra il 1920 ed il 1945, c’era solo l’orchestra. Il Teatro Nazionale Slovacco ha rappresentato la cultura slovacca nelle sue numerose tournée all’estero.

slovacchia-bratislava-il-teatro-nazionale-slovacco

  • La Fontana Roland di Bratislava

La Fontana Roland di Bratislava è la fontana più famosa della capitale della Slovacchia. Fu costruita nel 1572. La sua costruzione fu ordinata da Re Maximilian II.

slovacchia-bratislava-la-fontana-roland-di-bratislava

  • Lo Zoo di Bratislava

Lo Zoo di Bratislava si trova nella capitale della Slovacchia. Ha una superficie di 96 ettari.

slovacchia-bratislava-lo-zoo-di-bratislava

Ricordatevi

Queste non sono le uniche attrazioni a Bratislava, ma non si può fare una lista esaustiva considerando che spesso che le cose che cerchiamo di vedere e provare variano da persona a persona.

La cosa ottimale, quando si visita una nuova città, sarebbe quella di conoscere anche la storia, la cultura, le tradizioni, gli usi e i costumi, imparare qualche termine della loro lingua, assaporare i cibi, respirare l’atmosfera ecc. Sicuramente per fare ciò serve molto tempo a disposizione, ma anche molto denaro che purtroppo la maggior parte delle persone non dispone.

Buon viaggio e buon divertimento a Bratislava!

Vacanza Ideale

Leggi anche: Cosa vedere e fare a Bucarest