Cosa vedere e fare a Dushanbe

Dushanbe è la capitale, la maggiore città e il principale centro culturale ed economico del Tagikistan. Il nome deriva dalla parola tagica “lunedì” e si riferisce al fatto che la città era un frequentato mercato nel giorno di lunedì, il secondo della settimana. Fra il 1929 e il 1961 la città era denominata Stalinabad. Il clima ha un forte carattere continentale, con estati calde e asciutte e inverni freddi e umidi. La temperatura media è pari a 14,7 °C e le precipitazioni complessive annuali sono di 568 mm. Il mese più caldo è luglio con una temperatura media di 27,1°… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Naypyidaw

Naypyidaw è la capitale della Birmania. La sede del governo birmano vi fu spostata da Yangon il 6 novembre 2005. È situata a 320 km a nord di Yangon, nel Territorio dell’Unione di Naypyidaw, nella parte centrale del Paese. Fare un viaggio a Naypyidaw Le attrazioni più importanti per chi intende fare un viaggio a Naypyidaw e rimanere solo pochi giorni da non perdere sono: La Pagoda Uppatasanti di Naypyidaw La Pagoda Uppatasanti è conosciuta anche con il nome di Pagoda della Pace. Ospita una reliquia del dente del Buddha dalla Cina e con grandezze è quasi identiche con la… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Riyad

Riyad, Riad in italiano, è la capitale dell’Arabia Saudita e la sua città più grande. È anche il capoluogo della provincia di Riyad, e appartiene alle regioni storiche di Najd e al-Yamama. È situata al centro della Penisola arabica su un grande altopiano. Riyad è situata nella fascia climatica tropicale. Le temperature estive di giorno sono pari a 48-50 °C mentre di notte scendono a 20 °C. Il mese più caldo è luglio, con una media di 35,3 °C. Quello più freddo gennaio con 14,1 °C. Il mese più piovoso è aprile, mentre tra giugno e ottobre le precipitazioni sono… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Bishkek

Bishkek è la capitale del Kirghizistan ed è il più importante centro economico e culturale. Il suo nome in kirghiso significa zangola, ossia recipiente di legno utilizzato per trasformare la panna in burro, in particolare quella usata per ottenere il kumis, il latte di giumenta fermentato, che rappresenta la bevanda nazionale del paese. Vi sono numerose leggende sul motivo per cui si dette alla città il nome di un attrezzo, ma la teoria più accreditata è che la scelta nacque dalla mera assonanza esistente fra il vecchio nome Pishpek e il termine kirghiso Bishkek. La temperatura media è pari a… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Doha

Doha è la capitale dello stato del Qatar. Si trova sul Golfo Persico ed è la più grande città del Qatar, il 60% della popolazione dello Stato risiede infatti nella città o nell’area suburbana. A Doha vi è la sede del governo del Qatar, il cui capo è lo sceicco Tamim bin Hamad Al Thani. La città fu fondata nel 1825 con il nome di Al Bida. Nello stesso anno, durante la guerra tra il Qatar ed il Bahrain, venne seriamente danneggiata dalle forze di Abu Dhabi, alleati dei bahreniti. Nel 1882 venne costruita nei pressi della città la fortezza… CONTINUA A LEGGERE