Cosa vedere e fare ad Erevan

Erevan è la capitale e la più popolosa città dell’Armenia. A causa della sua importanza strategica, Erevan fu a lungo contesa tra la Persia e l’impero ottomano. Nel 1827 fu occupata dall’Impero russo e formalmente ceduta a questa dalla Persia nel 1828. Dopo la rivoluzione del 1917, fu per tre anni la capitale dell’Armenia indipendente, per diventare nel 1920 la capitale della Repubblica Socialista Sovietica armena. In seguito al collasso dell’Unione Sovietica, nel 1991 Erevan divenne la capitale della neonata repubblica armena. La capitale Erevan si trova a 800 metri di quota, dunque alle quote più basse del Paese, ed… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare ad Astana

Astana è dal 1997 la capitale del Kazakistan. La città ha cambiato più volte nome dalla sua fondazione nel XVIII secolo. Prima si chiamava Akmolinsk, poi Tselinograd, poi Akmola e solo dal 1998 Astana. Il nome significa “capitale” ed è stato scelto perché è facile da pronunciare in molte lingue. Astana è la seconda capitale più fredda al mondo, dopo Ulan Bator in Mongolia e prima di Ottawa in Canada, con 6 mesi all’anno di ghiaccio e neve presenti nella città. Astana ha un clima continentale estremo, con brevi estati umide, talvolta afose e inverni molto lunghi, freddi e secchi,… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Baku

Baku è la capitale, la più grande città e il più grande porto dell’Azerbaigian e di tutto il Caucaso. È situata sulla costa meridionale della penisola di Absheron, la città si compone di tre parti principali: il centro, la vecchia Città Murata estesa sul territorio di 21,5 ettari e la parte della città costruita nell’epoca sovietica. Baku è considerata una delle più antiche e più grandi città dell’Oriente. Il clima di Baku è temperato e semi-arido. La temperatura media è di 14,6 °C. Il mese più caldo è luglio con una temperatura media di 26,4 °C e quello più freddo… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Kyoto

Kyoto è una città del Giappone ed è situata nella parte centro-occidentale dell’isola di Honshu. Fu la capitale del Paese per più di un millennio, precisamente dal 794 al 1868, ed è nota come Città dei mille templi. La città fu fondata nel 794 dall’imperatore Kammu quando la capitale vi fu trasferita da Nara. L’imperatore Kammu impose alla nuova capitale il nome di Heian Kyo. Fu sede imperiale quasi ininterrottamente fino al 1868, quando l’imperatore Meiji si trasferì a Edo (Tokyo). Essendo stata quasi interamente risparmiata dalla seconda guerra mondiale, è considerata il più grande reliquiario della cultura giapponese e… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Tbilisi

Tbilisi è la capitale e la maggiore città della Georgia, già capitale della RSS Georgiana e della RSSF Transcaucasica. Il nome è talvolta scritto nelle forme Tiflis, Tiblisi o anche Tbilissi. La città è stata fondata nel V secolo dal re georgiano Vakhtang I Gorgasali tra il 452 e il 502) ed è divenuta capitale un secolo dopo. Durante il dominio dell’Impero russo, dal 1848 al 1917 fu capoluogo del Governatorato di Tbilisi. Dal 1991, in seguito alla caduta dell’Unione Sovietica, è divenuta la capitale della repubblica di Georgia. Fare un viaggio a Tbilisi Le attrazioni più importanti per chi… CONTINUA A LEGGERE