Cosa vedere e fare a Kinshasa

Kinshasa è la capitale e la maggiore città della Repubblica Democratica del Congo. È la terza grande area metropolitana dell’Africa dopo Il Cairo e Lagos. Kinshasa è la seconda città di lingua francese al mondo, dopo Parigi e davanti a Montréal. Fu fondata da Henry Morton Stanley nel 1881 con il nome di Léopoldville, in onore del sovrano belga Leopoldo II, appena un anno dopo che il suo rivale nell’esplorazione del fiume Congo, Pietro Savorgnan di Brazzà, aveva fondato Brazzaville sulla riva opposta del fiume. Il clima di Kinshasa è tropicale, caratterizzato da due stagioni ben definite, la stagione umida… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Windhoek

Windhoek è la capitale della Namibia. Quattro anni dopo l’occupazione dalla regione dalla Germania nel 1885, Windhoek divenne come capitale della colonia dell’Africa Tedesca del Sud-Ovest. La città è situata in una regione climatica semi-desertica. Le giornate sono prevalentemente calde, con giornate molto calde durante i mesi estivi, e una forte escursione termica fra la notte e il giorno. Nei mesi invernali di giugno, luglio e agosto le temperature minime variano tra i 5 °C e i 18 °C. Le notti sono solitamente fredde, ma è raro che la temperatura scenda sotto lo zero. La neve è un fenomeno quasi… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Maputo

Maputo è la capitale e la maggiore città del Mozambico. Fu fondata all’inizio del 18-essimo secolo, ma solo dopo l’indipendenza, il nome della città fu cambiato in Maputo. L’origine del nome Maputo deriva dal fiume Maputo. Maputo sorge sulle coste dell’Oceano Indiano ed ha un clima tropicale della savana. Fare un viaggio a Maputo Le attrazioni più importanti, per chi intende fare un viaggio a Maputo e rimanere solo pochi giorni, da non perdere sono: La Chiesa Iglesia de San Antonio de la Polana di Maputo La Chiesa Iglesia de San Antonio de la Polana si trova nella capitale di… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare ad Antananarivo

Antananarivo, conosciuta anche con il nome di Tana, è la capitale, nonché la più grande città del Madagascar. Precedentemente la città era nota come Tananarive. Fu fondata intorno al 1625 dal re Andrianjaka e nel 19-essimo secolo divenne prima capitale del Regno Merina, in seguito Regno del Madagascar, e poi della colonia francese. A differenza della maggior parte delle capitali Africane, Antananarivo era già una grande città, prima dell’epoca coloniale. Antananarivo è posta a circa 1275 m sopra il livello del mare e domina su una pianura molto fertile. Ha un clima di tipo oceanico caratterizzato da una leggera escursione… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Malabo

Malabo è la capitale della Guinea Equatoriale ed è situata sulla costa settentrionale dell’isola di Bioko. La città fu fondata nel 1827 dagli inglesi, che avevano affittato l’isola dalla Spagna, e fu battezzata Port Clarence. Quando l’isola tornò sotto il completo controllo spagnolo, la città venne ribattezzata Santa Isabel. Nel 1969 diventò la capitale della nazione e cambiò nome in Malabo nel 1973, come parte della campagna del presidente Francisco Macías Nguema per rimpiazzare i toponimi stranieri con autentici nomi africani. Malabo è caratterizzato da un clima costante durante l’anno e la temperatura media è di 21-  22 °C. A… CONTINUA A LEGGERE