Cosa vedere e fare a Moroni

Moroni è la principale città delle Comore e dal 1962 ne è anche la capitale. La città è collocata sulla costa occidentale dell’isola di Grande Comore. Moroni ha l’aspetto di una città araba, sia per l’urbanistica che per lo stile delle abitazioni. Il porto era già fiorente nel 16-essimo secolo, come centro di smistamento per i traffici dei mercanti arabi. La città fu capitale di uno dei territori d’oltremare della Repubblica francese dal 1947 al 1975, anno in cui il paese ha ottenuto l’indipendenza Fare un viaggio a Moroni Le attrazioni più importanti, per chi intende fare un viaggio a… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Harare

Harare è la capitale dello Zimbabwe e ne è anche la città più popolosa e il principale centro amministrativo, commerciale e delle comunicazioni. La città fu fondata nel 1890 come forte dalla Pioneer Column, una forza mercenaria organizzata da Cecil Rhodes. Divenne una città nel 1935. Salisbury fu la capitale della Federazione della Rhodesia e del Nyasaland dal 1953 al 1963. Il nome della città venne cambiato in Harare nel 1982, secondo anniversario dell’indipendenza dello Zimbabwe, dal nome del capo tribù shona Neharawa. Harare ha un clima mite e salutare. La media annuale della temperatura è 17,95 °C, piuttosto bassa… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Niamey

Niamey è la capitale del Niger, nonché la prima città del paese per dimensioni e importanza culturale ed economica. La città venne probabilmente fondata nel 18-essimo secolo, ma rimase un centro minore fino a quando i francesi non vi costruirono una postazione coloniale negli anni 1890. Nel 1926 Niamey divenne la capitale del Niger. Fare un viaggio a Niamey Le attrazioni più importanti, per chi intende fare un viaggio a Niamey e rimanere solo pochi giorni, da non perdere sono: La Grande Moschea di Niamey La Grande Moschea di Niamey si trova nella capitale di Niger. Fu costruita nel 1970…. CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Libreville

Libreville è la capitale politica e amministrativa del Gabon ed il capoluogo della provincia dell’Estuaire. Si tratta, anche, della la città più popolata del paese.  La città è un porto sull’estuario del fiume Komo, che sfocia nel Golfo di Guinea, ed è un centro per il commercio del legname. La città venne fondata nel 1843 come avamposto commerciale in un’area fino a quel momento dagli Mpongwè. Qui venivano inviati gli schiavi liberati, e nel 1848 la città venne battezzata Libreville. Fu il porto principale dell’Africa Equatoriale Francese dal 1934 al 1946. Libreville ha un clima monsonico tropicale e una temperatura… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Conakry

Conakry è la capitale e la città più popolosa della Guinea. Si trova sul lembo settentrionale dell’isola Tombo. La città fu fondata dopo che i britannici cedettero l’isola alla Francia nel 1887 e divenne la capitale della Guinea Francese attorno al 1904. Prosperò come porto per le esportazioni guadagnandosi il nome di Parigi d’Africa, in particolare il suo sviluppo crebbe quando venne attivata la ferrovia che la collegava a Kankan. La capitale di Guinea, Conakry, ha un clima tropicale Fare un viaggio a Conakry Le attrazioni più importanti, per chi intende fare un viaggio a Conakry e rimanere solo pochi… CONTINUA A LEGGERE