Cosa vedere e fare a Porto-Novo

Porto-Novo è la capitale ufficiale del Benin ed è la seconda città per dimensioni del Benin, ma è meno importante dal punto di vista commerciale e industriale di Cotonou. La città ha un porto affacciato sulla laguna di Porto-Novo ed è il centro agricolo della regione, il cui prodotto principale è l’olio di palma. Porto-Novo venne probabilmente fondata alla fine del XVI secolo dal popolo gun. Deve il suo nome ai portoghesi, infatti Porto-Novo significa porto nuovo. I portoghesi vi costruirono uno scalo commerciale nel XVII secolo allo scopo di imbarcare gli schiavi africani diretti nelle Americhe. Il regno di… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Dili

Dili è la capitale di Timor Est ed è anche la sede del distretto omonimo e uno dei tre vescovadi del paese, la diocesi di Dili. Si trova sulla costa settentrionale dell’isola di Timor ed è la più orientale delle Piccole Isole della Sonda. Dili è il porto principale e centro commerciale e amministrativo di Timor Est. Fare un viaggio a Dili Le attrazioni più importanti, per chi intende fare un viaggio a Dili e rimanere solo pochi giorni, da non perdere sono: La Statua di Cristo Re di Dili La Statua di Cristo Re si trova sul monte Fatumaca,… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Sarajevo

Sarajevo è la capitale e la più grande città della Bosnia ed Erzegovina. L’area occupata dalla Sarajevo odierna è stata continuamente abitata dall’Età della pietra. Ne sono tutt’oggi rimaste delle evidenti tracce, anche se maggiormente dovute a delle successive ricostruzioni. Durante i primi anni del Medioevo Sarajevo non era altro che un insieme di villaggi raggruppati attorno ad uno spazio per il mercato e ad una fortezza chiamata Vrhbosna. L’anno che generalmente viene ricordato come quello di fondazione della città è il 1461, quando il primo governatore ottomano in Bosnia, Isa-Beg Isaković, trasformò il raggruppamento di villaggi in una città… CONTINUA A LEGGERE