Cosa vedere e fare a Dushanbe

Dushanbe è la capitale, la maggiore città e il principale centro culturale ed economico del Tagikistan. Il nome deriva dalla parola tagica “lunedì” e si riferisce al fatto che la città era un frequentato mercato nel giorno di lunedì, il secondo della settimana. Fra il 1929 e il 1961 la città era denominata Stalinabad. Il clima ha un forte carattere continentale, con estati calde e asciutte e inverni freddi e umidi. La temperatura media è pari a 14,7 °C e le precipitazioni complessive annuali sono di 568 mm. Il mese più caldo è luglio con una temperatura media di 27,1°… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Gustavia

Gustavia è la capitale dell’isola di Saint-Barthélemy, chiamata anche Saint Barths. Deve il suo nome al re Gustavo III di Svezia. Saint Barts fu dal 1648 un possedimento francese ed era chiamata Carenage per il riparo che offriva alle navi. La città fu fondata in seguito, quando la Svezia ottenne l’isola nel 1785 in cambio di diritti commerciali a Göteborg offerti alla Francia, che riottenne comunque l’isola nel 1878. Il clima di Gustavia è tropicale con temperature medie di 27 °C. Fare un viaggio a Gustavia Le attrazioni più importanti per chi intende fare un viaggio a Gustavia e rimanere… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare ad Asmara

Asmara è la capitale dell’Eritrea ed è anche la città più popolata e il principale centro industriale, economico e culturale del paese. Sorge su un altopiano ad oltre 2.300 metri sopra il livello del mare e gode di un clima particolarmente mite e salubre. La temperatura media annua è di circa 17 °C. Nella città è ancora conosciuta la lingua italiana molto di più che nel resto del Paese, soprattutto dalle persone di una certa età e dagli studenti degli istituti della Scuola Italiana. L’italiano influenzò con qualche termine anche la lingua tigrina parlata dagli eritrei. La città fu occupata… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Freetown

Freetown è la maggiore città e la capitale della Sierra Leone. Si trova sulla penisola di Freetown. La citta’ fu formalmente fondata nel 1792. Le prime costruzioni furono poco più che capanne, costruite su un impianto stradale tipicamente americano, con grandi strade perpendicolari, che si incontravano formando un reticolato regolare. Come il resto della Sierra Leone, Freetown ha un clima monsonico tropicale con una stagione delle piogge da maggio a ottobre. L’inizio e la fine della stagione delle piogge è segnato da forti temporali. Le temperature registrate a Freetown variano dai 17 °C medi di gennaio, a 41 °C medi… CONTINUA A LEGGERE

Cosa vedere e fare a Bridgetown

Bridgetown è la capitale di Barbados ed è anche il principale centro economico e turistico di Barbados. La città era originariamente chiamata Indian Bridge a causa di un ponte costruito dagli antichi indiani d’America sul Careenage, il canale che divide la cittadina. Successivamente cambio nome in Town of san Michel, per poi arrivare al nome odierno BridgeTown che significa Città dei ponti in quanto il numero di costruzioni sul Careenage è vastissimo. Bridgetown è bagnata dal Mar dei Caraibi e si trova sulla costa sud occidentale dell’isola. Fare un viaggio a Bridgetown Le attrazioni più importanti per chi intende fare… CONTINUA A LEGGERE